Toninelli (M5s): fiducia su legge elettorale? È atto eversivo

Bruno Cirelli
Ottobre 12, 2017

È il giorno della verità per il Rosatellum. Il patto a 4 sempre reggere, ma le opposizioni sono pronte alle barricate. Lo scrive su Twitter Danilo Toninelli, deputato M5s.In linea con i 5 Stelle anche Mdp. Una decisione dettata dalla necessità di blindare il testo, frutto di faticosi equilibri tra maggioranza e opposizione, per evitare che la legge elettorale cada di nuovo sotto i colpi dei franchi tiratori. Una legge che toglie la sovranità ai cittadini di scegliere i propri eletti viene approvata togliendo la sovranità al Parlamento. Per me i cittadini hanno tutto il diritto di fischiare i parlamentari. "Non voteremo la fiducia ma diremo sì alla legge", fa sapere la Lega Nord. "Auspichiamo un rapido iter al Senato consapevoli che chiunque lo rallenti evidentemente vuole rinviare la data delle elezioni che si devono tenere invece il più presto possibile".

Resta alta la tensione dopo che il governo ha posto ieri la fiducia alla Camera sulla legge elettorale, con gli oppositori in piazza. Così Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera. "Per tutte queste ragioni Forza Italia voterà sì alla legge, pur non partecipando, ovviamente, alla votazione sulla fiducia".

"Non so come andrà a finire con la legge elettorale ma il combinato disposto tra i collegi molto grandi del Consultellum - ha detto il ministro della Giustizia Andrea Orlando - e il problema della trasparenza dei finanziamenti rischia di essere esplosivo: c'è il rischio di una disparità e di una distorsione del sistema democratico".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE