Terrorismo, allerta per centrali nucleari in Francia. Esperti: "Troppo vulnerabili"

Bruno Cirelli
Ottobre 12, 2017

Un attivista racconta: "Torniamo sui siti delle centrali nucleari per denunciare i rischi che aleggiano siu questi impianti, Con quest'azione, i nostri militanti dimostrano l'inquietante vulnerabilità delle piscine di stoccaggio del combustibile nucleare esaurito, tallone d'Achille delle centrali nucleari, di fronte a degli atti ostili". I sette esperti di nucleare e terrorismo, provenienti da Francia, Germania, Regno Unito e Stati Uniti, hanno analizzato le 19 centrali nucleari francesi, e le loro "conclusioni sono preoccupanti". "Ne va della sicurezza delle popolazioni in Francia e in Europa", ha spiegato Yannick Rousselet, durante la campagna per il nucleare di Greenpeace Francia. Le persone coinvolte hanno sottolineato la mancanza di sicurezza e il rischio di attacchi esterni.

La stupida azione di protesta si è conclusa con il fermo di 8 attivisti. L'allarme arriva da un rapporto dell'organizzazione ambientalista Greenpeace pubblicato in esclusiva dal quotidiano Le Parisien.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE