Samsung: due nuovi sensori per fotocamere per smartphone

Geronimo Vena
Ottobre 12, 2017

I nuovi sensori di cui andremo a parlare rientrano nelle voci Slim, cioè quelli di dimensioni ridotte ma in grado di regalare scatti di qualità anche in condizioni di scarsa luminosità, e Dual, dedicati alle configurazioni con doppia fotocamera.

Oggi il colosso coreano ha presentato ufficialmente due nuovi sensori fotografici con tecnologia ISOCELL e dimensioni ridotte.

Secondo Samsung, grazie alle dimensioni minori del sensore, l'ISOCELL Fast 2L9 può essere inserito in moduli fotocamera sottili, consentendo ai produttori di realizzare smartphone con il design che preferiscono senza dover tenere conto dello spessore del modulo fotocamera.

"Samsung ISOCELL Fast 2L9 e ISOCELL Slim 2X7 sono nuovi sensori di immagine che utilizzano completamente la tecnologia avanzata di Samsung e sono molto versatili in quanto possono essere collocati sia sul davanti che sul retro di uno smartphone", ha dichiarato Ben K. Hur, Vice Presidente del System LSI Marketing in Samsung Electronics.

Si segnala inoltre il supporto alla tecnologia Dual Pixel che consente una messa a fuoco dei soggetti in tempi estremamente rapidi e una migliore gestione della profondità di campo, particolarmente utile per i ritratti (soprattutto per generare un effetto bokeh).

Il più importante è un sensore fotografico da 24 megapixel con tecnologia ISOCELL Slim 2X7, ed è il primo sensore che ha dimensioni inferiori ad 1.0μm, dato che è prodotto a 0.9 μm.

Il sensore Slim 2X7 invece è il primo sensore con pixel inferiori a 1 μm essendo a 0,9 μm garantendo però una bassa rumorosità dello stesso proprio grazie alla tecnologia ISOCELL che permette di isolare al meglio le zone critiche del sensore. Considerando che la domanda nel mercato degli smartphone è in crescita per i dispositivi con funzionalità avanzate, Samsung ha progettato i nuovi sensori di immagine ISOCELL Fast 2L9 e Slim 2X7 per offrire una cattura in alta risoluzione di immagini con maggiori dettagli in ambienti con scarsa luminosità. La risoluzione è pari a 24 MP e grazie all'impiego della tecnologia DTI (deep trench isolation) viene garantita un'elevata fedeltà cromatica e meno rumore nelle foto. Tetracell riunisce quattro pixel vicini per funzionare come uno soltanto, aumentando così la sensibilità alla luce.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE