Paris Saint-Germain, il presidente Al Khelaifi indagato per corruzione

Rufina Vignone
Ottobre 12, 2017

Al Khelaifi finisce nel mirino della giustizia elvetica in particolare per i diritti TV dei Mondiali del 2026 e 2030, in quanto presidente ed amministratore delegato beIN Media Group, cui appartiene l'emittente televisiva del Qatar beIN Sports. Oltre ad Al-Khelaifi è indagato anche l'ex segretario generale della Fifa Jerome Valcke.

"A Valcke è contestato di avere accettato indebiti vantaggi in relazione all'aggiudicazione dei diritti di trasmissione in alcuni Paesi dei Mondiali per gli anni 2018, 2022, 2026 e 2030", mentre Al Khelaifi è chiamato in causa per i diritti tv dei Mondiali del 2026 e 2030. L'inchiesta sarebbe partita lo scorso 20 marzo, ma i dettagli sono stati comunicati soltanto oggi dalla procura generale svizzera (MPC) con una nota ufficiale. Nessuno si trova comunque in detenzione preventiva: per gli imputati vige la presunzione d'innocenza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE