"Paga o ti do in pasto ai lupi" Usurai nell'orario di lavoro

Bruno Cirelli
Ottobre 12, 2017

Due degli arrestati sono dipendenti di una società in house del Policlinico di Bari che svolge tra l'altro attività di portierato, pulizia dei locali, trasporto di pazienti, logistica integrata, gestione Centro Unico di Prenotazione (Cup) aziendale, piccola manutenzione ordinaria. Tuttavia i due riuscivano ugualmente a far risultare la loro presenza in servizio, grazie alla complicità di loro colleghi che timbravano il loro badge.

Questa mattina è scattata una maxi retata del comando provinciale dei Carabinieri di Bari che hanno arrestato sette persone on l'accusa di usura, estorsione, falsità ideologica e truffa aggravata. I carabinieri sono riusciti a documentare i reati attraverso le intercettazioni telefoniche.' Ti mando in pasto ai lupi' era una delle frasi minacciose più utilizzate per spaventare i commercianti. Nel caso di debiti insoluti, contro le vittime gli usurai ricorrevano a minacce esplicite di gravi ripercussioni. I carabinieri hanno accertato che gli altri impiegati assenteisti coinvolti andavano durante l'orario lavorativo in villeggiatura o a pesca. Sui fogli manoscritti sequestrati erano riportati nomi, cifre e mesi che indicavano i nomi delle vittime, l'importo della rata ed i mesi in cui era stata pagata la somma di denaro o il lasso di tempo che mancava all'estinzione del prestito.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE