Laurini: "Devo tanto a Sarri. Per lo scudetto tifo Napoli"

Rufina Vignone
Ottobre 12, 2017

Il difensore della Fiorentina, Vincent Laurini, ha parlato a Radio Bruno Toscana soprattutto del suo rapporto con Sarri al tempo dell'Empoli: "Mi volle lui lì, venivo dal Carpi e ancor prima dalle serie dilettantistiche". Con lui sono migliorato tantissimo e se sono diventato il giocatore che sono adesso, lo devo proprio a Sarri.

All'inizio, ad Empoli ero io il titolare davanti a Hysaj, poi per colpa di una pubalgia ho avuto qualche problema a riprendermi il posto. "Il Napoli? Mi piace, assomiglia un po' a quell'Empoli, naturalmente con giocatori migliori. E poi è arrivato il momento, dopo 6 campionati consecutivi, che la Juventus non vinca". "Ci sono somiglianze tra Pioli e Sarri, sono entrambi due grandi allenatori".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE