IPhone pieghevole, il nuovo progetto Apple e LG

Geronimo Vena
Ottobre 12, 2017

Apple e LG sarebbero al lavoro su un iPhone pieghevole con display LG, secondo nuovi rumors provenienti dall'Asia.

Di display flessibili si parla da diversi anni: per gli analisti sarà questa la novità in termini di form factor più importante per il settore mobile. In ogni caso, l'ultimo report è solo un altro esempio del rapporto spigoloso che Apple ha con Samsung.

Attualmente è Samsung a fornire i pannelli OLED esclusiva dell'iPhone X (ecco perché guadagnerà più dalle vendite di iPhone che del suo Galaxy S8), ma stando alle indiscrezioni, per il prossimo iPhone Apple dovrebbe rafforzare la collaborazione con LG, già suo partner per gli schermi LCD. Samsung, in questo senso, potrebbe essere avvantaggiata: il suo primo smartphone pieghevole potrebbe arrivare già nel 2019.

Il giornale sudcoreano The Investor, ha appena riportato che Apple sembrerebbe stia collaborando con LG per accelerare lo sviluppo della tecnologia dei display flessibili, con l'intenzione di implementarla in una prossima generazione di iPhone. Così come il primo iPhone 2G portava con sé il Retina Display con multitouch realizzato da LG, i sudcoreani tornerebbero in auge con questo nuovo componente.

Fonti interne dicono che l'obiettivo è di iniziare la produzione del pannello flessibile per il 2020, quindi ci vorrà ancora un po' di anni prima di vedere un iPhone pieghevole.

A LG Innotek è stato anche incaricato di creare la scheda elettronica a circuito stampato rigido e flessibile che permetterebbe di utilizzare l' iPhone flessibile. Proprio per questo motivo, l'azienda sta lavorando anche ad una tecnologia che prevede l'implementazione di uno schermo OLED flessibile su un prossimo prototipo di iPhone.

Le due aziende avrebbero avviato le trattative per l'investimento, ma i dettagli non sono ancora stati svelati.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE