Invalido e cieco: sceglie la morte assistita in una clinica svizzera

Bruno Cirelli
Ottobre 12, 2017

Era malato da tempo, e ha scelto di mettere fine alla propria vita chiedendo l'eutanasia. Si è spento oggi in una clinica della città del Cantone tedesco.

Era invalido da anni e, negli ultimi tempi, anche cieco.

"Loris - ricorda Bettin - all'età di 19 anni, nel 1977, era rimasto paralizzato a causa di un incidente stradale". L'uomo era un ambientalista molto attivo nelle lotte contro il nucleare, i cambiamenti climatici, e a favore della riconversione ecologica. "Parlava da tempo di questa sua scelta finale". Ma finora la legge non è mai stata discussa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE