Draghi: risultati stimoli Bce consentono di ignorarne distorsioni

Paterniano Del Favero
Ottobre 12, 2017

"Le politiche monetarie per loro natura sono distorsive, ma non possiamo ignorare che negli ultimi 4 anni sono stati creati nell'Eurozona 7 milioni di posti di lavoro". Lo ha affermato il presidente Mario Draghi, intervenendo ad un panel di discussione al Peterson Institute a Washington.

"Tutte le politiche monetarie, per definizione, sono distorsive". Draghi ha ricordato come anche i money market fund non abbiano registrato problemi e anzi abbiano visto una crescita dei flussi netti, grazie anche alla minore competizione delle banche. "Per cui i vantaggi possono far ignorare le eventuali distorsioni", ha osservato Draghi. Riguardo alla forward guidance, Draghi ne ha sottolineato il ruolo cruciale nell'ancorare le aspettative di inflazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE