Albiol sogna: "L'obiettivo è il terzo scudetto"

Rufina Vignone
Ottobre 12, 2017

"Qui si ama il calcio, dunque andare per strada o a cena, soprattutto con i bambini, non è semplice perché tutti ti riconoscono e vogliono una foto o un autografo".

Rapporto con Reina e Callejon? Ora però è ormai diventato una colonna portante del Napoli: "Questo è il mio quinto anno qui e sono abituato a vivere la città - spiega - Mi hanno accolto tutti bene sin dal primo anno, sia i tifosi che i componenti del club".

"Il nostro obiettivo è vincere uno scudetto". Credo che lavoreremo per realizzarlo, vincere lo scudetto a Napoli è una delle cose più difficili. La squadra lo sa, lavoriamo per questo e sappiamo che il Napoli ne ha vinti solo due nella sua storia. Abbiamo grandi famiglie quindi è normale per noi stare insieme per i pranzi o le cene. "Non c'è miglior sogno che inseguire il terzo". Conosciamo il livello di Guardiola come allenatore, lo ha mostrato dal primo giorno a Barcellona. In questo secondo anno, Guardiola sta dimostrando il modo in cui vuole giocare, la verticalità che la sua squadra ha. Queste le parole dello spagnolo: "Vestire la maglia del Real ti cambio per sempre. Giocare per i blancos è una responsabilità enorme".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE