Scambia operai sul tetto per ladri e spara

Bruno Cirelli
Ottobre 11, 2017

Ma attenzione all'eccesso di zelo, e soprattutto alla giustizia fai da te. Sarebbe stato questo pericoloso malinteso, fortunatamente senza conseguenze, la circostanza che ha visto l'uomo sparare dalla propria abitazione utilizzando uno dei fucili che deteneva regolarmente.

Ha scambiato degli operai intenti a lavorare sul tetto dell'abitazione del vicino per dei ladri.

Ne sono convinti i carabinieri della stazione di Albinea che, a conclusioni delle indagini, hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia, il pensionato per esplosioni pericolose.

Al 75enne è stato revocato il nulla osta per la detenzione di armi in casa e sono stati sequestrati due carabine, quattro fucili e una pistola oltre al munizionamento tenuto in casa, pari a 319 colpi. Sono stati proprio loro a chiamare le forze dell'ordine.

Ai carabinieri che sono subito intervenuti l'anziano ha inizialmente negato ogni responsabilita' per poi anche alla luce dell'esito delle indagini supportate da diverse testimonianze ammettere la responsabilita' in a colpi esplosi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE