Microsoft ha abbandonato il progetto Windows Phone

Geronimo Vena
Ottobre 11, 2017

Puntuale come ogni secondo martedì del mese, Microsoft ha rilasciato un nuovo aggiornamento cumulativo per Windows 10 in occasione del Patch Tuesday di ottobre 2017.

Per chi non conoscesse questa caratteristica, "Timeline" permetterà di saltare indietro nel tempo tra programmi e documenti utilizzando una barra a scorrimento in modo da passare in maniera semplice e veloce da una sessione precedente all'altra. Microsoft ha rinunciato a farsi un proprio smartphone e chiude il progetto Windows Phone. Belfiore, infatti, ha spiegato che la società continuerà a supportare la piattaforma con bugfix e aggiornamenti di sicurezza, ma che lo sviluppo di nuove funzioni e nuovi dispositivi hardware attualmente non sono più il focus. L'update è disponibile per tutte le versioni di Windows 10: 1703 (Creators Update), 1607 (Anniversary Update), 1511 (November Update) e 1507 (Initial Release). In particolare, le modifiche maggiori si trovano all'interno dell'update per Windows 10 Creators Update, segno che la casa di Redmond sta spingendo moltissimo per consentire ai suoi utenti di poter godere di un sistema operativo il più sicuro ed efficiente possibile.

Del resto, bisogna ammettere che nonostante i grandi investimenti negli anni passati, il sistema operativo non ha mai avuto successo e gli stessi sviluppatori di applicazioni l'hanno trascurato, nonostante Microsoft avesse diverse iniziative per incentivare la produzione di app, che comprendevano il pagamento degli sviluppatori.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE