Lamborghini: dopo il SUV Urus, arriverà la berlina high performance

Geronimo Vena
Ottobre 11, 2017

Lamborghini non si ferma, dopo il suv Urus, in arrivo, anche una berlina quattro porte.

Lamborghini LM002 - Lamborghini ricorda la leggendaria LM002, antesignana dei SUV di lusso, che rappresentò una svolta per il segmento così come quella che la Casa di Sant'Agata Bolognese s'appresta a vivere con la Urus, il nuovo modello di Super SUV che sarà presentato il 4 dicembre 2017.

Lamborghini non dimentica la sua storia e anzi la ripercorre con orgoglio riportando alla memoria un modello quasi dimenticato che però anticipa in qualche modo la nuova Urus, ovvero la mitica LM002. Era l'anno 1981, quando l'ingegner Giulio Alfieri riprese il progetto del Cheetah, questo il nome del Suv militare, per farne un fuoristrada commerciale di grandi prestazioni e grande comfort.

Raggiungendo velocità superiori ai 200 km/h, la LM002 era stata equipaggiata con pneumatici Pirelli Scorpion progettati ad hoc, che permettevano di affrontare superfici cedevoli come la sabbia, offrendo allo stesso tempo un'ottima resistenza in climi caldi. Gli elementi semi-assemblati venivano poi inviati a Sant'Agata Bolognese per essere completati con motore, componenti meccaniche e finiture, ed essere collaudati e consegnati. La sua produzione terminò 25 anni fa, ne vennero costruite 300 unità.

Al momento del lancio la LM002 fu oggetto di grande interesse. Dalla prima volta in cui abbiamo visto la Lamborghini Urus sono passati ben cinque anni - era il Salone dell'Automobile di Pechino 2012 - ma si sa che per fare bene le cose bisogna farle con calma.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE