Italia, Ventura: "Un altro piccolo passo avanti, sono fiducioso"

Rufina Vignone
Ottobre 11, 2017

Dopo che in settimana aveva dichiarato di voler portare a tutti i costi l'Italia al mondiale, Buffon ha fatto coincidere i fatti alle parole.

Vincere con la Macedonia sarebbe stato sicuramente meglio, ma sarebbe cambiato poco. "Non c'è assolutamente spaccatura fra gruppo e allenatore - ha detto poi Uva sul rapporto tra 'senatori' e ct -". È successo quello che succede nei club. Ognuno dovrà prendersi le responsabilità del caso. Secondo me non lo è perché vedo, osservo tutta la filiera diciamo delle squadre giovanili dove c'è talento: la Nazionale under 19 si è qualificata per l'elite round con un turno di anticipo.

Non trovo corretto attaccare il c.t. Ed è proprio questo, la serenità, che per Ventura diventa fondamentale non tanto per la gara di domani, ma per i playoff, ovvero il lascia-passare per il Mondiale in Russia. Lo devo fare: è la mia sfida più importante. Per non parlare delle dichiarazioni: "È una sconfitta che ci aiuta a crescere" è la frase che i 60 milioni di tifosi della Nazionale hanno sentito dopo il ko in Spagna, la stessa che varie volte hanno sentito quelli granata dopo le sconfitte del Torino. Penso che abbiamo fatto una prova positiva. "Potevamo fare qualcosa di più in certi frangenti, ma alla fine non possiamo lamentarci", aggiunge il ct azzurro. C'è sempre da migliorare, sicuramente nel fraseggio ma in altre cose, ci lavoreremo con il mister. "Ho visto i ragazzi lavorare bene fino a stamattina e mi rispetto passi avanti rispetto alla Macedonia".

I risultati dunque sono con Ventura alla pari di quanto lo fossero con Conte: di fronte ai numeri non si scappa. I playoff per le qualificazioni a Russia 2018 sono così in cassaforte. I nuovi gruppi dai 23 anni in giù sono ricchi di talento e di esperienza, anche perché la federazione, in questo settore, investe 35 milioni di euro l'anno.

Questo dovrebbe essere l'11 titolare: Italia (3-4-3): Buffon; Rugani, Bonucci, Chiellini; Zappacosta, Parolo, Gagliardini, Darmian; Bernardeschi, Insigne, Immobile.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE