Inter, Handanovic: "Non abbiamo limiti. Più forti del Milan"

Rufina Vignone
Ottobre 11, 2017

"Siamo più forti dello scorso anno - continua Handanovic - Non lo dico solo per la classifica, ma anche per la sensazione che c'è nello spogliatoio". Handanovic è un uomo concreto che non ama i riflettori ma, rispondendo ai tifosi su Facebook, ha raccontato alcuni particolari della sua vita: "Nel tempo libero al primo posto c'è la famiglia". Ad oggi è soltanto un'opzione, vedremo come si evolveranno le cose. "Il mio idolo? Peter Schmeichel ma non sono un tipo da capriole come lui". Per quanto riguarda gli obiettivi stagionali, non voglio porre dei limiti abbiamo margini di miglioramento importanti. Handanovic è sicuro che questo potrebbe essere l'anno della svolta per la squadra nerazzurra. Abbiamo compiuto passi avanti, ma non abbiamo fatto ancora niente. Ci aspetta un mese di fuoco e nel calcio bisogna sempre dimostrare. Se non sei pronto, ti passano sopra. Queste sono le partite più belle perché si preparano da sole, è sempre un piacere giocarle. "Vogliamo però pensare partita per partita, ogni gara ha le sue insidie". Non essere in Europa è un vantaggio, ma deve essere così solo per quest'anno.

Inter e Milan si sfideranno in una stracittadina che metterà a confronto due squadre che stanno vivendo momenti molto diversi tra loro, con i nerazzurri che cercheranno punti per restare in scia alle primissime ed i rossoneri che proveranno invece a non perdere il treno delle compagini di prima fascia. "Ora dobbiamo tornare l'Inter di una volta".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE