Emily Ratajkowski, dopo la moda relax a Marrakesh

Bruno Cirelli
Ottobre 11, 2017

Emily Ratajkowski in topless su Instagram per protestare contro il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. A far infuriare la modella, la recente decisione dell'amministrazione Usa che prevede la possibilità, per i datori di lavoro, di decidere di negare la copertura assicurativa alle dipendenti che ricorrono a contraccettivi d'emergenza.

La Ratajkowski, femminista convinta e sostenitrice delle idee democratiche, ha protestato: il controllo delle nascite deve essere una scelta legata alla volontà della singola donna.

Poco dopo essere stato eletto, Donald Trump ha firmato, tra le prime cose, un provvedimento contro l'aborto e ha bloccato i fondi federali alle ONG internazionali che praticano interruzioni di gravidanza o che semplicemente forniscono informazioni al riguardo, come per esempio Planned Parenthood. "Il controllo delle nascite fa parte dell'assistenza sanitaria, che è un diritto", scrive la modella 26enne. Emily Ratajkowski ha postato una foto su Instagram dove appare in topless, con il seno coperto dalle braccia. Le parole che hanno commentato questo scatto sono state poche ma sicuramente molto incisive: "Il diritto di una donna al controllo delle nascite non dovrebbe essere basato sul suo reddito".

Dopo aver abbagliato la carovana della moda in occasione delle principali Fashion Week, per Emily Ratajkovski è arrivato finalmente il momento del relax.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE