#AskElSha: "Il gol alla Juve sensazione bellissima. Di Francesco? Perfetto per me"

Rufina Vignone
Ottobre 11, 2017

Spetterà a Edin Dzeko e Stephan El Shaarawy (9 gol in due in 6 partite) cercare di scardinare una delle difese più imperforabili del campionato (5 gol subiti, la terza dopo Inter e Roma) e lanciare i giallorossi verso una vittoria che cambierebbe le prospettive stagionali.

Che ne pensi del tuo inizio di stagione?

Lo sa bene Stephan El Shaarawy che, rispondendo alle domande dei tifosi sui social, rinnova la fiducia nel gioco di Di Francesco ("Lavora tantissimo sul campo, a livello tattico, sui movimenti che devono fare gli esterni: è un modo di lavorare che mi agevola"), strizza l'occhio a Kolarov ("mi dice sempre che devo stare più dentro il campo") e scherza con Florenzi ("prima di ogni partita mi dice sempre 'ora vediamo veramente chi sei', porta bene").

Evento storico, sono veramente contento per quello che ha fatto Momo Salah, trascinatore di questa squadra.

Su Eusebio Di Francesco: "Cura molto i dettagli e la tattica, soprattutto nel reparto offensivo. Riesci ad averci un dialogo".

Te le crei tu dentro te stesso, bisogna vedere quali obiettivi hai nella vita, se ti accontenti o cerchi di migliorarti sempre giorno dopo giorno.

Il fatto di essere testa di serie è positivo per noi, è stato importante vincere con l'Albania. "Sarà sicuramente un impegno dove dovremo mettere tutti noi stessi".

Qual è la maglia che preferisci nella tua collezione? Quella a cui sono più legato è stata quella di Kakà, perché è il mio idolo. Lo guardavo sempre per i numeri che faceva. "Sono veramente felice per lui". Anche Cristiano Ronaldo nell'amichevole a Dubai contro il Real Madrid.

Non ci ho mai pensato, ho iniziato a 4-5 anni, poi sono diventato professionista a 16 anni. Credo sempre qualcosa legato allo sport.

Come posso diventare come te? Cerco di trovare sempre il lato positivo anche in una cosa negativa per trarne nei benefici. Anche nelle piccole cose, curando i dettagli, magari andando mezz'ora prima in palestra per fare qualcosa che ti possa aiutare ad essere utile... sono quei piccoli mattoncini che metti per raggiungere traguardi importanti.

Come porterai i capelli a 50 anni? Ma anche tra un po' di anni, al mio matrimonio... così no. Ho intenzione di cambiare, però non so quando.

Uno, Radja Nainggolan, dice di sperare "in un Olimpico pieno, perché la Roma con il Napoli può farcela".

Mi incuriosisce, non sono molto capace, l'essenziale.

Ti piace viaggiare? Che nazione ti è piaciuta di più?

"Mi piace viaggiare, ma nelle vacanze che faccio preferisco rilassarmi piuttosto che andare in giro a camminare". Con gli amici direi Las Vegas, Miami, Los Angelse. Maldive e Bora Bora per qualcosa di più romantico.

Giochi a FIFA? Chi è il più forte dei tuoi compagni?

Quanto bene vuoi ai tuoi fan?

Grande rapporto tra Stefan e i suoi tifosi: "Più passa il tempo e più vedo che c'è molto affetto da parte loro".

Diverse, quindi, le soluzioni tattiche per una Roma che ha qualità da vendere, ma che deve fare i conti con i molti casi di chi rientra da problemi fisici.

Dove festeggerai il tuo compleanno? "Questo mi fa piacere, ringrazio ogni giorno per quello che fanno per me".

Ti piacciono questi account su di te?

Mi fa piacere. Quando metto le foto le rimettono identiche.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE