Le trattative con Vivendi fanno volare Mediaset in borsa

Paterniano Del Favero
Ottobre 10, 2017

A Madrid invece, l'Ibex35 guadagna lo 0,73%. Sono le banche, principalmente, a zavorrare il listino nonostante l'esito favorevole annunciato dalla Bce sugli stress test.

Vivendi alla Borsa di Parigi sale dello 0,59%. A Cologno Monzese si nega di aver ricevuto l'invito a far parte del progetto di Tim e Canal+, ma ciò potrebbe essere il frutto del contegno che i rapporti tesi con il magnate francese delle telecomunicazioni e il procedimento giudiziario avviato nei suoi confronti impongono.

A Milano, Mediaset è partita a razzo sulla base delle ipotesi di trattativa con Vivendi, ed ha ampliato il rialzo fino a sfiorare il 7% (6,68% per l'esattezza a quota 3,096 euro). La soluzione della disputa fra Vivendi e Mediaset sembra quindi prioritaria per definire le prossime mosse di Vivendi in Italia e soprattutto in Tim, l'altro investimento di peso del gruppo transalpino nel nostro paese. L'offerta di partecipare a questa joint venture potrebbe essere messa sul tavolo delle contrattazioni con Mediaset, che ha intentato una causa di risarcimento per 3 milioni di euro contro Vivendi per il dietro front nell'acquisto di Premium; pur di comporre consensualmente la pendenza, secondo quanto riporta Repubblica, il gruppo di Bollorè si sarebbe detto disposto a concedere parte del risarcimento richiesto, mentre altre indiscrezioni riportano che Vivendi sarebbe anche intenzionata a cedere a Fininvest il 20% delle proprie quote Mediaset (tornando così al 9,9%, come da indicazione AgCom, che ha congelato le quote eccedenti).

Atlantia beneficia dell'Ok della Consob spagnola all'Opa su Abertis.

Fra i titoli internazionali, si registra il rialzo di Commerzbank: ha toccato il massimo dall'agosto 2015 dopo le parole del numero uno di Credit Agricole, Philippe Brassac, che ha manifestato interesse per la banca tedesca, toccando un massimo da agosto 2015 (+0,13% a 11,59 euro a metà mattina).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE