Intesa Sp, Messina: aiuteremo famiglie tradite da ex pop venete

Paterniano Del Favero
Ottobre 10, 2017

"Scandaloso quello che e' accaduto".

L'annuncio è stato dato dall'amministratore delegato, Carlo Messina, durante un evento a Vicenza. Intesa ha individuato un primo perimetro di 30 mila famiglie che potrebbero beneficiare dell'intervento.

"Le condizioni stabilite da BancaIntesa perché una parte degli ex azionisti possa accedere a questo plafond - prosegue la deputata - confermano che sono decine di migliaia, si ipotizza circa 30 mila, i risparmiatori frodati, cioè persone con redditi bassi che non avevano il profilo adeguato per l'acquisto di questo tipo di strumenti finanziari, collocati con violazione dei doveri di informazione o di corretta esecuzione dell'operazione".

Intesa Sanpaolo ha messo a disposizione un plafond di 100 milioni di euro a favore dei clienti del gruppo che hanno perduto i loro risparmi avendoli investiti in azioni delle ex banche venete.

L'ammontare massimo previsto per singolo cliente è pari a 15 mila euro. L'erogazione avverrà in cinque tranche annuali, in quote di fondi monetari immediatamente liquidabili. Inoltre, nel periodo considerato (5 anni) dovranno continuare ad essere clienti di Intesa (altrimenti perderanno le rate successive all'interruzione del rapporto).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE