Schaeuble: "Sos bolle, troppa liquidità"

Paterniano Del Favero
Ottobre 9, 2017

Una nuova crisi finanziaria globale. "Gli economisti di tutto il mondo sono preoccupati per i rischi crescenti derivanti dall'accumulo di una sempre maggiore liquidità e dalla crescita del debito pubblico e privato - sottolinea il ministro delle Finanze tedesco -. E di questo sono preoccupato anch'io", ha dichiarato al quotidiano.

Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble lancia l'allarme sul rischio che il mondo stia "incoraggiando la formazione di nuove bolle speculative".

Per quanto riguarda l'eurozona, Schaeuble, che presto lascerà il ministero per andare a presiedere il Bundestag, ha ricordato che l'obiettivo chiave dell'area di moneta unica è quello di "ridurre i rischi, ancora troppo elevati" e "pensare ai bilanci delle banche in molti Stati membri dell'Ue".

Noto paladino del rigore, il ministro ha difeso l'austerity, affermando nell'intervista che la parola è, "strettamente parlando, un modo anglosassone di descrivere una politica finanziaria solida che non necessariamente intravede nei deficit più alti un fattore positivo".

Le osservazioni di Schaeuble - che ha spesso criticato l'atteggiamento ultra-accomodante di Fed e BCE - ricalcano in parte i commenti recenti della presidente del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE