Roma-Napoli, vietata ai residenti in Campania: a deciderlo l'Osservatorio del Viminale

Barsaba Taglieri
Ottobre 9, 2017

Niente trasferta a Roma, il 14 ottobre, per i tifosi partenopei residenti in Campania.

Al rientro dei giocatori dalle rispettive Nazionali, il campionato di Serie A sarà riaperto dalla super sfida dell'Olimpico: Roma-Napoli. Lo ha comunicato attraverso il sito ufficiale il club capitolino.

Quest'anno dopo il ritorno dei tifosi nella capitale contro la Lazio si era fatta viva l'ipotesi della possibilità di trasferta libera anche contro i giallorossi, è stato invece diramato nei giorni scorsi l'avviso del divieto per motivi di ordine pubblico.

"Divieto di vendita dei tagliandi di tutti i settori ai residenti nella regione Campania - si legge nel testo diffuso dalla Roma - con conseguente sospensione del programma di fidelizzazione della S.S.C. Napoli".

Nonostante alcuni segnali distensivi, dunque, non ci sarà modo per i supporters azzurri di essere allo stadio.

Resta anche il dilemma sull'orario d'inizio: sempre secondo il quotidiano partenopeo, il Napoli starebbe spingendo per l'anticipo alle ore 18, ma le Pay-Tv si oppongono in quanto contemporaneamente è prevista anche Juventus-Lazio, ed avere due match di cartello allo stesso orario è controproducente per loro. L'orario prefissato è alle ore 20.45.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE