Bce: "Positivo stress test sui tassi"

Paterniano Del Favero
Ottobre 9, 2017

Per gran parte della banche Ue sono risultati positivi gli stress test sui tassi di interesse. La Bce ha aveva comunicato che anche il resto delle banche europee non avrebbero ricevuto particolari danni dall'aumento dei tassi e che hanno superato gli stress test.

Secondo la vigilanza dell'Eurotower infatti i rischi legati ai tassi di interesse verrebbero "ben gestiti nella maggior parte delle banche europee".

Se invece i tassi di interesse restassero ai livelli di fine 2016 e senza una crescita del credito, il margine di interessi calerebbe del 7,5%.

'Le proiezioni - prosegue la nota Bce - sono influenzate dalla possibile condotta dei clienti e nello scenario di rialzo dei tassi, la tenuta dei depositi è il presupposto per l'aumento del margine'.

L'indagine è stata svolta su un totale di 110 istituti europei, di cui 10 italiani e si tratta di Intesa, Unicredit, Ubi, Bper, Mediobanca, Popolare di Sondrio, Carige, Credem e Icccrea.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE