Ferrari, arriva la notizia ufficiale sul cambio di Vettel!

Barsaba Taglieri
Ottobre 7, 2017

L'ex pilota di Formula 1, Jochen Mass, vede molto difficile la prospettiva di un Sebastian Vettel iridato dopo i risultati delle ultime due gare per il ferrarista, tra Singapore e Malesia. Sono, invece, poco soddisfatto di com'è andato il pomeriggio: avrei voluto girare di più sul bagnato, ma alla fine non era il caso di rischiare di sprecare le nostre gomme, che ci serviranno sicuramente domani. "Non so se le qualifiche saranno bagnate o meno, ma con qualsiasi condizione noi dovremmo essere capaci di fare del nostro meglio" sono state le parole del finlandese. La macchina si è comportata abbastanza bene. Quarto tempo per l'altra Rossa di Kimi Raikkonen apparso in forma anche sul circuito di Suzuka. Il cambio realizzato con un doppio involucro è un'idea di Aldo Costa che l'ingegnere di Parma ha adottato sulla Ferrari nel 2004 (qui gli schemi) e che poi ha felicemente esportato in Mercedes nel 2014 quando è diventato il capo progettista del team di Brackley. Ci sono molte curve ad alta velocità, soprattutto nella prima parte. "Qualunque siano le condizioni meteorologiche spero che potremo dimostrare la forza della macchina". "Nellultima gara abbiamo avuto un problema inatteso, ma è stato fatto un gran lavoro per capire cosa aveva ceduto - conclude Raikkonen - Vedremo se basterà per essere primo e secondo".

Le squadre, allertate dai bollettini meteo, hanno intensificato l'abituale programma del venerdì mattina, ed i piloti hanno percorso più giri del solito utilizzando in alcuni casi anche tre set di pneumatici. Bisogna fare tutto alla perfezione.

Prime libere del Giappone favorevoli alla Ferrari e a Sebastian Vettel.

Al terzo posto Daniel Ricciardo, compagno di scuderia di Verstappen, che ha venduto cara la pelle negli ultimi giri del Gran Premio tenendo a bada Sebastian Vettel che già meritava un Oscar per essere arrivato dietro di lui. Negli ultimi minuti sono state effettuate prove in configurazione gara. "In pista presenti solo cinque vetture, tra cui la Mercedes di Lewis Hamilton, che segna il miglior tempo sul bagnato in 1'48" 719, davanti alle Force India di Esteban Ocon (1'49" 518) e Sergio Perez (1'51" 345). I due piloti della Ferrari hanno completato solo una tornata ciascuno (il comunemente detto giro d'istallazione) montando mescole extreme, ma senza ottenere un crono valido per la classifica.

Domani FP3 alle ore 12 locali, le 5 in Italia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE