Yonghong Li cerca nuovi investitori! Il presidente guarda anche in Italia

Rufina Vignone
Ottobre 5, 2017

Tuttavia, come riferito dalla Gazzetta dello Sport, il presidente oltre che proprietario del Milan resta vigile sul mercato imprenditoriale, alla ricerca di nuovi investitori che lo affianchino nella gestione della società e pronti ad investire fondi freschi. Dopo l'investimento estivo, del resto, il valore del club rossonero è aumentato notevolmente, considerando che - debiti esclusi - Yonghong Li ha pagato 520 milioni a Fininvest per il 99,93% del Milan. Per poi aggiungere: "Rossoneri Sport Investment negozierà da una posizione molto debole". Se non ce la dovesse fare, le azioni del Milan finirebbero nelle mani del fondo americano.

Come si legge su Libero, se la squadra di Montella è attesa domenica 15 dal match contro l'Inter, la società di via Aldo Rossi attende il 18 ottobre, quando si svolgerà il congresso del partito comunista cinese. Inoltre, il Governo avrebbe pure la volontà di chiedere ai principali finanziatori di Yonghong Li di riportare nel Paese i soldi utilizzati per finanziare l'acquisto del club rossonero. Si tratterebbe di circa 200 milioni di euro che soggetti quali Huarong Asset Management e Haixia Capital hanno versato per l'operazione. Secondo il quotidiano anche il piano B di Yonghong Li, ovvero il rifinanziamento del debito con Elliott tramite un nuovo soggetto finanziario, non è affatto scontato. L'ipotesi che il Milan finisca in mano a Elliott diventa sempre più quotata.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE