Kazuo Ishiguro è il vincitore del Premio Nobel 2017 per la Letteratura

Bruno Cirelli
Ottobre 5, 2017

Il Premio Nobel per la Letteratura 2017 è stato assegnato allo scrittore giapponese Kazuo Ishiguro. L'annuncio è stato fatto come di consueto dall'Accademia Reale svedese, che ha motivato la scelta con la "grande forza emotiva dei suoi romanzi", con la quale "ha scoperto l'abisso sottostante il nostro illusorio senso di connessione con il mondo". Così ecco spuntare dal cilindro Ishiguro che a sei anni si è trasferito con la famiglia in Gran Bretagna dove nel 1978 si è laureato in Letteratura e filosofia e dove oggi vive, a Londra, insieme alla moglie e alla figlia. Ha anche modificato la grafia giapponese del suo nome, eliminando gli ideogrammi e utilizzando l'alfabeto fonetico katakana come si fa in Giappone per le traslitterazioni di nomi stranieri.

Penso differentemente, la mia prospettiva è sottilmente differente."[3] Quando gli viene chiesto in quale misura si identifichi giapponese o inglese, lo scrittore insiste: "La gente non è per due terzi una cosa e per il resto qualcos'altro. Scrive in inglese ed è famoso soprattutto per Quel che resta del giorno del 1989, con cui vinse il Booker Prize e da cui venne tratto l'omonimo film di James Ivory nel 1993. Finisci per essere una stramba miscela omogenea. "Così va il mondo". È l'autore de "Il gigante sepolto", suo settimo romanzo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE