Modena, i tifosi aggrediscono Caliendo: "Ho rischiato la vita"

Rufina Vignone
Ottobre 4, 2017

"Ieri sera ho rischiato la vita".

"Ho rischiato la vita - ha raccontato Caliendo a Radio Bruno - sono arrivate 30-40 persone incappucciate e hanno fatto un assalto con spranghe e lacrimogeni". E' inaccettabile, tutto questo e' accaduto dopo che Salerno e' uscito dai nostri uffici. "Chi li ha chiamati?" "Questa farsa del signor Salerno" sottolinea il patron canarino "io non l'accetto più". Sto preparando un dossier che porterò alle autorità, e saranno loro a valutare quanto è avvenuto in questi mesi, un dossier dove allegherò anche tutti gli articoli di stampa e i servizi televisivi che sono stati fatti contro di me, facendo al contrario pubblicità a questo Salerno. "Non ho fatto niente di illegale - ha spiegato - ho seguito quello che la legge permette, e' l'unica difesa che potevo avere". La squadra ha perso le prime cinque partite sul campo, la sesta a tavolino perché senza stadio: il Braglia è stato chiuso dal Comune per "gravi inadempienze". Il concordato, in realtà, di per sé, non pregiudicherebbe il passaggio societario.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE