Arrestato l'ex terrorista Cesare Battisti, condannato in Italia per 4 omicidi

Bruno Cirelli
Ottobre 4, 2017

Cesare Battisti è stato arrestato a Corumbà, città di frontiera tra Bolivia e Brasile. Lo scrive oggi il giornale O Globo. Stava cercando di attraversare il confine quando è stato fermato per un normale controllo. L'avvocato di Battisti, secondo O Globo, non ha ancora dettagli sulla detenzione.

Il terrorista dei proletari armati per il comunismo, 55 anni, deve scontare in Italia una condanna all'ergastolo in virtù della condanna definitiva stabilita dalla giustizia italiana in contumacia nel 1993 per quattro omicidi.

Pare che la decisione di lasciare il Brasile, fuggendo in Bolivia, sia stata adottata da Cesare Battisti dopo aver saputo che il governo brasiliano si era deciso finalmente ad estradarlo in Italia per i reati commessi negli anni '70. Il connazionale nel 2010 ha ottenuto lo status di rifugiato politico in Brasile dall'ex presidente della Repubblica, Luiz Inacio Lula da Silva.

Di recente, come riporta Corriere.it, l'attuale presidente del Brasile, Michel Temer, si era espresso a favore dell'estradizione dell'ex terrorista italiano, Cesare Battista il quale aveva presentato ricorso al Tribunale Supremo qualche giorno fa, lo scorso 27 settembre.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE