"Si sono particolarmente distinti in servizio", premiati 13 poliziotti

Bruno Cirelli
Settembre 30, 2017

Salerno. La Polizia di Stato, insieme alle altre forze dell'ordine, sta fronteggiando con massimo impegno ed attenzione le problematiche di sicurezza sul lungomare di Salerno, luogo di ritrovo di cittadini e turisti, recentemente interessato dall'incremento della vendita ambulante abusiva e dallo spaccio di droga ad opera, in particolare, di cittadini gambiani, anche a seguito dei numerosi recenti sbarchi di migranti nel Porto di Salerno con conseguente aumento esponenziale di extracomunitari.

Durante il servizio sono stati controllati locali pubblici tra quelli che risultavano essere oggetto di esposto da parte della cittadinanza. In apposite riunioni di coordinamento presso la Prefettura di Salerno sono state assunte decisioni finalizzate ad una incisiva azione di repressione attraverso una coordinata attività di intervento tra le Forze di Polizia statuali, coinvolgendo in questo percorso, a pieno titolo, anche la Polizia Locale.

Successivamente le pattuglie si dedicavano al controllo del centro storico e della Stazione Ferroviaria, presidiando con tutti gli equipaggi sia Piazza Martiri che Piazza Garibaldi. Nel corso del servizio sono state identificate 15 prostitute, grazie ad un pattugliamento delle zone maggiormente interessate dal fenomeno. Nonostante i vani tentativi di fuga, 10 persone sono portate nei locali della Questura per procedere ad una compiuta identificazione perché sprovviste di documenti. Le operazioni, poi, si sono spostate lungo le principali direttrici che attraversano il comune, dove sono stati fermati 55 veicoli, con sei verbali contestati per violazione del codice della strada e una patente ritirata.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE