Servizio civile, al via il bando di Confcooperative

Bruno Cirelli
Settembre 30, 2017

La domanda entro il 27 ottobre prossimo.

I giovani selezionati svolgeranno un periodo di servizio civile di 8 mesi presso associazioni del terzo settore, amministrazioni pubbliche, università, cooperative, ricevendo un contributo mensile di 433,80 euro.

Caritas diocesana ha a disposizione 8 posti per accogliere giovani pronti ad impegnarsi nei vari ambiti in cui la Chiesa di Grosseto manifesta la sua prossimità verso vecchie e nuove forme di povertà, di marginalità, di disagio.

"Per i giovani - sottolinea l'assessore al sociale e al diritto alla salute Stefania Saccardi - il servizio civile è un'esperienza altamente formativa, che li mette a contatto con realtà interessanti e stimolanti".

Possono partecipare al bando i giovani che, alla data di presentazione della domanda, sono in possesso di questi requisiti: regolarmente residenti in Toscana; età compresa tra 18 e 30 anni (non compiuti); inoccupati, inattivi o disoccupati ai sensi del decreto legislativo n.150/2015; in possesso di idoneità fisica; non abbiano riportato condanna penale. Non può presentare domanda chi già abbia prestato o abbia svolto attività di servizio civile nazionale o regionale in Toscana o in altra regione in qualità di volontario, o che abbia interrotto il servizio prima della scadenza prevista, ad eccezione di coloro che hanno cessato il servizio per malattia, secondo quanto previsto dall'articolo 11 comma 3 della legge regionale 35/06; non può presentare domanda anche chi abbia avuto nell'ultimo anno e per almeno 6 mesi con l'ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo.

E' possibile compilare la domanda attraverso due modalità alternative: collegandosi al link tramite carta sanitaria elettronica rilasciata da Regione Toscana e un lettore smart card; oppure accedendo al link senza carta sanitaria e seguendo le istruzioni per la compilazione.

Una volta inviata la domanda, il giovane riceverà, all'indirizzo di posta elettronica indicato in fase di presentazione della candidatura, una mail di conferma dell'invio della domanda e conseguente ricezione della stessa da parte dell'ente titolare del progetto selezionato.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE