Penne, i carabinieri sequestrano olio di oliva non tracciato

Paterniano Del Favero
Settembre 30, 2017

L'ispezione dei militari delle stazioni di Atessa, Collecorvino e del Parco di Sant'Eufemia a Majella rientra nella "Campagna Nazionale di controlli nel settore agricolo - 2017". L'olio sequestrato era confezionato in bottiglie da 75 centilitri e in latte da 5 litri, ma anche sfuso in contenitori di vario tipo. Tra l'altro, circa 500 Kg di olio presente in oleificio erano in attesa di classificazione, cioè dovevano diventare a Denominazione di Origine Protetta o ad Indicazione Geografica Protetta "Aprutino - Pescarese".

Sussistendo tali irregolarità, i militari hanno provveduto a sequestrare l'olio, per sottoporlo a specifiche analisi di laboratorio e stabilirne l'esatta classificazione, e a sanzionare l'imprenditore rappresentante legale dell'azienda per 2 mila 900 euro.

Pertanto sono state elevate due sanzioni amministrative per un importo totale di € 2.900,00.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE