Fiorentina, Pioli: "Non dobbiamo guardare la classifica. Chiesa? Potrebbe fare scelte migliori..."

Rufina Vignone
Settembre 30, 2017

Ecco le sue parole: "Lunedì mattina abbiamo iniziato subito a pensare al Chievo e messo alle spalle gli episodi arbitrali".

"La nostra classifica? Non è il momento di guardarla. La squadra ha saputo invertire la rotta dopo una partenza difficile ma la differenza la farà proprio la partita di domani".

Pioli contro il Chievo Verona ha a disposizione l'intera rosa ma sa bene che dovrà badar bene alla squadra veneta che soprattutto in casa è sempre temibile. Hanno meccanismi sincronizzati perfettamente. "Ho sentito i Della Valle tutte le settimane e abbiamo parlato anche degli arbitri". Credo sia un segnale bello. Nelle ultime due partite però si è crossato meno palloni.

Sulla gara di domani: "Non dobbiamo giocare sotto ritmo e bisogna giocare senza frenesia, dobbiamo gestire bene la palla e capire quando forzare".

Su Chiesa: "Tutti i giorni lavora con attenzione e disponibilità".

Come sta la sua squadra? "Credo che abbiamo costruito una buona miscela e che Federico possa crescere con grande tranquillità, sa benissimo che non può fermarsi a guardarsi allo specchio ma che tutte le volte che scende in campo deve dare il massimo".

Sul Chievo Verona: "Sa come ottenere quello che vuole, il suo campionato passa dal sacrificio e la sofferenza". E' un avversario che va affrontato con velocità e più soluzioni offensive. "Maran? Ho un ottimo rapporto con lui, è una bella persona e sta ottenendo dei risultati importanti con uno zoccolo duro e una mentalità molto definita".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE