Calhanoglu: "Lazio e Samp gare da dimenticare"

Rufina Vignone
Settembre 30, 2017

Non solo il Milan o la Roma. Il turco ha qualità indiscusse e, se si considera che viene da un altro campionato oltre che da un lungo periodo di stop per infortunio, si possono giustificare le sue prestazioni altalenanti, almeno per il momento.

Fra gli avversari uno di quelli che più preoccupa è Dzeco: "Edin è un giocatore molto forte, pericoloso ed è molto intelligente". Trequartista, esterno, mezz'ala. Tutti ruoli che potrebbe fare ma che non sembrano calzargli a pennello. Per noi era molto importante vincere in Europa League, così da arrivare a giocarcela contro la Roma con un risultato positivo e consolidare il primato nel girone. Quella di domani sarà una gara fondamentale per la nostra stagione. "Ogni vittoria ci dà fiducia", le sue parole riportate da Radiosei. Montella parla sempre con noi e ci motiva tutti i giorni. Abbiamo giocato bene in queste gare, a parte contro Lazio e Sampdoria. Dobbiamo dare il 100%, lotteremo con Roma, Napoli, Juventus ma anche Inter e Lazio. Sappiamo che dobbiamo lottare con il cuore ed essere sempre più squadra ogni giorno che passa - ha detto al Messaggero - Condivido in pieno le sue scelte e la sua filosofia di gioco. A volte ho difficoltà a comprendere per problemi di lingua ma mi faccio aiutare da Montolivo e Rodriguez. L'unico dubbio riguardava Lucas Biglia che però ha recuperato fisicamente e si piazzerà dinanzi alla difesa. Ci stiamo conoscendo e andiamo avanti passo dopo passo. "Ci proveremo per la Champions naturalmente, ma è presto per dirlo ora".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE