Baglioni un tempo sfotteva il Festival, ora lo presenta

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 26, 2017

Nel 2018 festeggerà 50 anni di straordinaria carriera e si è detto entusiasta di salire sul palco in veste di conduttore, con una conduzione corale che in parte ricalcherà lo schema degli ultimi anni, in parte si differenzierà. Simpaticamente oggi il giovane timoniere della rete ammiraglia di viale Mazzini si è mostrato davanti alle telecamere in collegamento con La vita in diretta per aprire la famosa busta dove era contenuto da venerdi il nome del nuovo direttore artistico di Sanremo 2018: sarà Claudio Baglioni. Fino a gennaio, nella conferenza di presentazione ufficiale non sapremo chi saranno i suoi collaboratori né gli ospiti.

Finalmente la conferma è arrivata: Claudio Baglioni sarà il conduttore - anzi, il capitano - dell'edizione 2018 del Festival di Sanremo dopo i tre anni gloriosi di Carlo Conti.

Intanto, la promessa di Mario Orfeo per la prossima edizione della kermesse canora è quella di rendere assolute protagoniste del Festival di Sanremo le canzoni. "Con Claudio costruiremo un'edizione di Sanremo in cui le canzoni e le interpretazioni saranno assolute protagoniste del più grande evento dedicato alla musica italiana". In bocca al lupo Claudio.

Si erano fatti i nomi più disparati fino a ieri, alcuni possibili e verosimili, altri frutto della semplice immaginazione di alcuni visionari. Lo scorso anno Claudio Conti aveva percepito per l'organizzazione e la conduzione del Festival la discussa cifra di 650.000 euro, che aveva scatenato numerose polemiche tra gli appassionati della kermesse.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE