Fisco: spesometro nel caos, monta protesta professionisti

Paterniano Del Favero
Settembre 25, 2017

(Teleborsa) - "Servizio web temporaneamente sospeso per manutenzione". Per questo l'interruzione del servizio che permette ai professionisti e agli intermediari abilitati l'invio telematico dei dati delle fatture emesse e ricevute, il cosiddetto Spesometro 2017, ha creato allarme e agitazione nel mondo dei tributaristi. "Restano attivi tutti gli altri canali di trasmissione", si legge nella pagina "Fatture e Corrispettivi" dell'Agenzia. Le associazioni nazionali dei commercialisti hanno inviato una lettera al viceministro all'Economia Luigi Casero e al direttore dell'Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini per denunciare "la situazione di grave difficoltà che persiste a pochi giorni dalla scadenza del 28 settembre che segna il debutto del nuovo spesometro".

Un messaggio, questo, che ha messo ulteriormente in agitazione professionisti e commercialisti alle prese con lo "spesometro", al punto da indurre il Consiglio nazionale dei commercialisti a chiedere lo slittamento dei termini o la non applicazione delle sanzioni. Caos Spesometro, bloccato il sito - Confesercenti: #Spesometro2017, sito bloccato da venerdì, possibile entrare fatture #contribuenti.

Anche da parte dell'associazione dei consumatori, quindi, arriva la richiesta di "prorogare la scadenza".

Il presidente onorario dell'Adusbef mette in risalto che "poiché la progettazione e la realizzazione del sito in questione è a carico di Sogei, la sua "vulnerabilità "non sembra essere dovuto ad un "incidente imprevedibile", o ad un attacco degli hacker, ma ad un basilare livello di sicurezza, ma probabilmente a negligenza, incompetenza o sciatteria nella progettazione di una Webapp, che consente ad ogni utente di accedere soltanto ai propri dati, dopo la semplice autenticazione, non già ai dati della generalità degli utenti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE