Calabria, voli annullati da Ryanair: anche Codacons Calabria chiede il risarcimento

Barsaba Taglieri
Settembre 24, 2017

"Abbiamo deciso di rivolgerci alla magistratura affinché sia fatta luce sul comportamento della compagnia aerea sotto il profilo penale, e perché siano pienamente tutelati i diritti dei passeggeri - spiega in una nota il presidente Carlo Rienzi - Numerosi passeggeri contattano il Codacons denunciando disagi enormi e danni economici per la cancellazione del volo a ridosso delle date di partenza". Soprattutto se si pensa alla beffa dei voli super scontati lanciati da Ryanair in promozione per l'autunno.

Che cosa è possibile fare se il proprio volo viene annullato? "I clienti saranno contattati direttamente in merito a questo piccolo numero di cancellazioni e verranno offerti voli alternativi o rimborsi completi".

Sul "tavolo" del Consiglio Ue c'è anche, ma è bloccata da tempo, una proposta di regolamento che modifica in senso più restrittivo le condizioni in base alle quali le compagnie aeree possono rifiutare le compensazioni pecuniarie nei casi di cancellazioni o ritardi dei voli.

Tuttavia, l'Unione Europea e le autorità nazionali dei trasporti dei singoli Paesi hanno fatto capire subito a Ryanair che non basta. Una compensazione pecuniaria da corrispondere ai passeggeri comunque, a prescindere dal rimborso o dalla riprotezione.

Già contattati dalla compagnia irlandese tutti i passeggeri interessati.

- Nel caso in cui il passeggero chieda il rimborso del biglietto, le somme pagate vengono restituite per intero, senza alcuna decurtazione o costi per spese di gestione della pratica.

Inoltre, il vettore si è impegnato a modificare il testo dell'avviso contenente le regole per la corretta procedura di reclamo. Sistemazione in albergo e pasti devono infatti essere rimborsati.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE