Intesa Sanpaolo, 5 milioni per i nuovi spot

Paterniano Del Favero
Settembre 22, 2017

'Il peggio è passato': questo il trend che si riflette nei dati della ricerca Ipsos, presentata oggi presso Intesa Sanpaolo.

Il nuovo posizionamento della banca prende forma in un contesto di mercato che, dopo gli anni bui della crisi, vede crescere i dati del mercato immobiliare e diminuire le surroghe a favore dei nuovi mutui. Una modalità di lavoro che ha richiesto al tema di comunicazione della banca, e ai suoi partner, ascolto, ricerca e monitoraggio di linguaggi espressivi più attuali, alternativi ai percorsi produttivi e creativi classici.

Per i giovani Intesa Sanpaolo ha lanciato soprattutto due prodotti, che saranno quelli reclamizzati da spot che non prevedono la partecipazione di testimonial d'eccezione ma puntano sulle immagini e sulla musica (la scelta è caduta sul gruppo statunitense The Chords, che contribuì alla colonna sonora della fortunata serie degli anni '70, Happy Days): Mutuo Giovani e Conto XME under 30.

Mutuo Giovani offre dunque "un finanziamento fino al 100%, estendibile a 40 anni e con una formula di rimborso flessibile, che prevede rate leggere nei primi 10 anni e di fatto un dimezzamento delle rate rispetto alle soluzioni tradizionali".

"C'è una notevole evidenza di segnali che vanno in direzione di una svolta dell'economia", commenta Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo.

"Assistiamo a un significativo rilancio di consumi e investimenti e Intesa Sanpaolo è pronta ancora una volta a svolgere il proprio ruolo di banca per l'economia reale con un programma di erogazione di credito complessivo in Italia per il 2017 pari a 50 miliardi di euro, dei quali nei primi sette mesi abbiamo già erogato alle famiglie 11 miliardi di euro e di questi, oltre otto solo per i loro mutui".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE