Mattarella e Fedeli a Taranto per "Tutti a scuola 2017". Diretta Rai1

Bruno Cirelli
Settembre 21, 2017

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, accompagnato dal ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli ha inaugurato il nuovo anno scolastico visitando il plesso intitolato a "Giovanni Falcone" nell'ambito dell'Istituto comprensivo "Luigi Pirandello", scuola storica del rione Paolo VI di Taranto, uno dei quartieri più disagiati del capoluogo pugliese.

La scelta, sostenuta dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, non è stata casuale.

È stato il capo dello Stato, nel 2015, a volere che l'inizio ufficiale dell'anno scolastico si svolgesse nei territori, diventasse itinerante. "Dobbiamo sostenere il cambiamento nelle scuole di periferia e renderle eccellenze" - ha dichiarato.

Alla manifestazione ha partecipato anche il presidente Anci e sindaco di Bari Antonio Decaro. È comprensibile, quindi, che vi siano diverse opinioni.

Quando si danneggia una scuola, viene ferita l'intera comunità nazionale.

"Si deve tener conto che i temi della scuola, per la loro delicatezza e importanza, stanno molto a cuore a tante persone, a tutti, in realtà".

Per quanto riguarda le prime egli ha specificato il ruolo che hanno nel difendere la salute di tutti a partire dalla scuola fino ad arrivare all'intera Italia. Importante, ha detto il calo dello Stato, che dopo le incursioni dei vandali nella Pirandello, "sapere che, qui a Taranto, la cittadinanza intera si è mobilitata, stringendosi intorno ai docenti, ai genitori e agli studenti, manifestando la propria condanna per i gravi danneggiamenti e, insieme, la volontà di recupero". La cerimonia sarà infatti trasmessa in diretta dalla Rai a partire dalle 11.00 e potrà essere seguito anche sui social con l'hashtag #TuttiaScuola. Una festa di augurio a vivere un anno denso di esperienze formative per i cittadini di domani, cittadini d'Europa, che devono fondare la loro costruzione di vita su forti radici, simbolo dei principi che devono guidare a vivere ogni individuo nel rispetto proprio e altrui, trarre linfa vitale dalla formazione scolastica per diventare generosi attori costruttori di pace e benessere collettivo. "È sempre meglio investire nella scuola".

Durante l'inaugurazione sono intervenuti anche alcuni atleti e Checco Zalone.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE