Sei ragazzini intossicati, si cerca di capire perché

Bruno Cirelli
Settembre 20, 2017

A Genova sei studenti di età compresa tra 13 e i 15 anni sono stati trasportati d'urgenza in ospedale dopo aver avvertito dei sintomi da intossicazione mentre si allenavano questa mattina nell'impianto sportivo di Villa Gentile, nel quartiere di Sturla. I giovani, tutti minorenni sono stati accompagnati in codice giallo al pronto soccorso del Gaslini e del San Martino.

Sul posto i medici del 118, i vigili del fuoco e gli ispettori di Arpal e Asl. Le loro condizioni in generale sono buone. Sotto osservazione anche le bottiglie in vendita presso alcune macchinette e l'acqua erogata dai lavandini.

Ma tra le ipotesi c'è anche quella di un problema legato al rilascio di sostanze tossiche dal terreno.

Nel mentre la polizia, assistita dal medico di pubblica igiene, ha ritirato una bottiglietta d'acqua per analizzarla, anche se non è appurato che quest'ultima sia stata la causa dell'intossicazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE