Sacra corona unita, maxi retata a Brindisi, Lecce e Taranto

Bruno Cirelli
Settembre 20, 2017

A eseguire l'ordinanza di custodia cautelare in carcere, sono stati i carabinieri di Brindisi. Nel corso delle indagini sono state intercettate frasi connesse al rituale di affiliazione alla Sacra Corona Unita.

Cinquanta arresti in Puglia di presunti affiliati alla Sacra Corona Unita finiti nel mirino della Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, con un'operazione contro il traffico di droga che e' partita da Brindisi e ha coinvolto le province di Lecce e Taranto.

Tra le vicende incriminate ci sarebbe anche l'omicidio di Antonio Presta, figlio di uno dei collaboratori della giustizia, avvenuto in provincia di Brindisi. L'inchiesta da cui scaturiscono i provvedimenti che vengono eseguiti in queste ore è il seguito di un'operazione nell'ambito della quale nello scorso mese di dicembre, per un vizio di forma, vi furono alcune scarcerazioni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE