Omicidio Marilena Re, Clericò confessa senza movente: oggi nuove perquisizioni

Bruno Cirelli
Settembre 20, 2017

I carabinieri del reparto investigazioni scientifiche stanno passando la setaccio la villa di Clericò alla ricerca di tracce ematiche di Marilena Re. Il cadavere decapitato era stato trovato sepolto il 12 settembre scorso nell'orto del 65enne, a Garbagnate Milanese (Milano). Ora, proprio il vicino che aveva indicato agli investigatori dove scavare, ha avrebbe confessato di aver ucciso Marilena.

L'uomo ha confessato di aver ucciso la sua amica ed ex vicina di casa, ma rimangono diversi punti oscuri nella vicenda. Sul posto è presente anche l'avvocato dell'uomo, Daniela D'Emilio. L'indagato non ha nemmeno chiarito il perché la Re sia salita sulla sua auto quella mattina, come rivelano le immagini visionate dagli inquirenti, e che avvalorano le ipotesi fatte fin qui. "Quindi attendiamo questi esiti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE