Il sindacato Ugl Polizia Penitenziaria non parteciperà alla Festa degli agenti

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 20, 2017

Gli istituti di Sulmona, L'Aquila, Avezzano, Lanciano, Teramo, Chieti, Vasto e Pescara saranno tutti rappresentati dalle rispettive compagini locali. Mattarella, nel messaggio inviato al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha espresso l'apprezzamento della Repubblica e formulato le più vive espressioni di gratitudine alle donne e agli uomini della Polizia Penitenziaria per il costante e generoso impegno che pongono in un ufficio così prezioso per la sicurezza dei cittadini e la coesione sociale.

Inoltre, il comandante riassumerà l'attività operativa del Reparto di Polizia penitenziaria nell'ultimo anno. Ma non solo, Sappe, Osapp, Uilpa, Sinappe, Fns-Cisl, Uspp, Cnpp e Fp-Cgil, sono in piazza "Per rivendicare più sicurezza nelle carceri, ma anche nuove assunzioni, nuove dotazioni di risorse finanziare e tecnologiche e adeguati stanziamenti per il rinnovo del contratto scaduto oramai da dieci anni".

In una nota divulgata dalle sigle sindacali è stato sottolineato che "Non vi è alcun motivo per festeggiare, semmai la ricorrenza deve indurre a riflettere sul futuro del Corpo e sul malessere generale che vive il personale giornalmente e che spesso si traduce in gesti disperati ed estremi". L'iniziativa è concomitante con quelle analoghe che si stanno tenendo su tutto il territorio nazionale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE