Inter brutta ma cinica Skriniar e Perisic piegano il Crotone

Rufina Vignone
Settembre 18, 2017

Almeno per 24 ore, in attesa che oggi giochino la Juventus e il Napoli. Una vittoria rotonda nel risultato, ma che è giunta a conclusione di una gara tutt'altro che facile. Il Crotone, di contro, continua a non segnare e il tecnico Nicola dovrà lavorare intensamente su questo aspetto.

Dopo un'estate complicata, vissuta con le sirene del Manchester United che lo hanno fortemente tentato, Perisic ha firmato il rinnovo del contratto con il club di Corso Vittorio Emanuele, dando segnali assolutamente inequivocabili: ossia quelli di un calciatore assolutamente immerso nella causa nerazzurra, in piena sintonia con il progetto tecnico, pronto ad assumersi oneri e onori da vero leader. L'Inter non è mai pericolosa ed anzi è proprio il Crotone all'8' a sfruttare una ripartenza con Tonev che approfitta di un errore di Joao Mario e ha l'occasione per andare in rete ma viene anticipato in extremis da Dalbert. "Abbiamo vinto quattro partite di fila, ma dobbiamo pensare a una gara alla volta".

Spalletti rivolge anche qualche critica alla sua squadra: "Abbiamo subito due situazioni dove è stato bravo Handanovic e non le dobbiamo subire". "Ho fatto la linguaccia ai miei collaboratori".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE