È morto Eugenio Bersellini. Guidò l'Inter allo Scudetto '80

Rufina Vignone
Settembre 17, 2017

Si è spento a Prato, all'età di 81 anni, Eugenio Bersellini, ex allenatore dell'Inter dal 1977 al 1982. Lo conferma la locale Misericordia nella cui sede la famiglia sta allestendo la camera ardente. Nella sua carriera vanta 490 panchine nella Serie A italiana (148 vittorie, 197 pareggi e 145 sconfitte). Proprio per il suo carattere tosto litigò con Beccalossi, talentuoso trequartista dell'Inter, che fu prima messo fuori squadra e poi reintegrato.

Già, ma forse ricordano in poco che il compianto allenatore dalla lunghissima esperienza nel calcio italiano soleva "vendicarsi" dei troppi dolci e pasticcini che il geniale n.10 della sua Inter, Evaristo Beccalossi, soleva accompagnare nei periodi post-allenamenti. Guidò anche Torino, Fiorentina, Ascoli, Bologna e Avellino. Il suo debutto ufficiale come calciatore risale addirittura al 1954 con il Fidenza, seguito da squadre come Brescia, Monza, Pro Patria e Lecce. Tra i maggiori successi, oltre allo scudetto (1979-1980) ci sono anche due Coppe Italia sempre sulla panchina dei neroazzurri (1977-1978 e 1981-1982). "Alla famiglia vanno il pensiero e l'affetto di tutto il Club e dei tifosi nerazzurri".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE