Primavera 1, 2^ giornata: le probabili formazioni di Fiorentina-Sampdoria

Bruno Cirelli
Settembre 16, 2017

Il tecnico della Sampdoria, Marco Giampaolo interverrà nella giornata di oggi in conferenza stampa in vista del prossimo impegno di campionato. "Abbiamo potuto lavorare una settimana in più con Strinic, Andersen e Zapata preparandoci per una partita delicata". Un duello tra formazioni offensive e ben rodate, squadre che vivono la circolazione della palla come un mantra e hanno iniziato al meglio il campionato, che dalle parti di Bogliasco - dopo il big match mancato di sabato scorso - anche per la storia di chi siederà sulla panchina avversaria varrà come un primo, importante esame di maturità per la nuova Sampdoria e le sue ambizioni. Grande rispetto per il Torino ma noi dobbiamo essere competitivi, vogliamo giocare la partita senza avere il pronostico scontato a favore degli altri.

"Affronteremo una squadra che ci potra' dire chi siamo".

"È stata una settimana di lavoro di altissimo livello qualitativo, sono contento di quello che mi hanno fatto vedere". Conosco la situazione essendo stato giocatore, ma devo fare l'allenatore ed è normale che lui voglia giocare.

Sui calciatori ancora inutilizzati: "Quando svolgo allenamenti dieci contro dieci devo fare delle scelte: mi dispiace tenere fuori Djuricic e Ivan". Sono tutti pronti per giocare: qualcuno ha i novanta minuti, qualcuno meno, ma possono scendere in campo.

L'infermeria si svuota e le alternative a disposizione di Giampaolo aumentano. "E' una bellissima conquista la trasferta libera per i nostri tifosi, il loro apporto è sempre un valore aggiunto" ha concluso. "E' tipo Skriniar, mi piace l'atteggiamento, è un diamante grezzo". Viviano deve ancora lavorare, è ancora lontano dal top della forma.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE