Le probabili formazioni di Spal-Cagliari - Borriello sfida il suo passato

Bruno Cirelli
Settembre 16, 2017

Il Cagliari arriva a sua volta a Ferrara sull'onda dei tre punti conquistati contro il Crotone, in capo ad una partita rognosa, nel corso della quale quale i sardi hanno comunque limitato i pericoli verso la propria porta. Dobbiamo fare punti anche fuori casa e portarci in trasferta il calore della Sardegna Arena. Non sarà semplice: lo Spal è squadra non molto tecnica ma rognosa, che il suo allenatore Leonardo Semplici tratta con una gestione tattica d'altri tempi, dove il catenaccio è davvero una filosofia di vita. La parola al Mister Rastelli. "A Ferrara i rossoblu' si troveranno davanti una squadra agguerrita ed entusiasta".

Una sfida salvezza da vincere contro un avversario di tutto rispetto: "Ha vinto due campionati consecutivi, inserendo anno dopo anno giocatori di categoria". E' una squadra fisica, con elementi di grande esperienza - spiega Rastelli -. "Mi immagino una Spal compatta, dovremmo essere bravi a proporre quello che abbiamo provato in settimana per colpire i loro eventuali punti deboli". In difesa Vaisanen è ancora in vantaggio sul brasiliano Felipe, mentre in attacco resta vivo il ballottaggio su chi affiancherà Marco Borriello: Antenucci e Paloschi si giocano una maglia, con l'ex Atalanta ancora favorito. Van der Wiel? Navighiamo a vista: sta recuperando la forma, sarà presto a disposizione. Ieri si è allenato a parte il difensore Andreolli, sicuramente sarà convocato ma la sua titolarità è a forte rischio. L'anno scorso facemmo un filotto di vittorie consecutive che ci permise di navigare in acque tranquille sino alla fine del campionato: "vogliamo cercare di ripeterci", ha concluso Rastelli.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE