Champions League: Barcellona Juve 3-0, un disastro

Rufina Vignone
Settembre 16, 2017

Valverde parla alla vigilia di Barcellona-Juventus: "Dobbiamo tenere d'occhio Dybala".

Risultato che, se bissato domani sera, non sarebbe affatto da buttar via per gli uomini di Allegri, soprattutto in ottica primo posto nel Girone D: Olympiacos e Sporting appaiono infatti un gradino al di sotto delle due favorite per il passaggio del turno. Un riscatto pieno dopo essere rimasto a secco nelle due partite della primavera scorsa, i quarti di finale che avevano lanciato la Juventus verso Cardiff, 3-0 allo 'Stadium' e 0-0 a Barcellona. Che partita sarà? La Juve è una squadra che fa pressing alto, ma allo stesso tempo cerca di giocare il pallone.

Oltre alle partenze di Dani Alves e Leonardo Bonucci, gli altri cambiamenti riguardano i problemi fisici di diversi calciatori della rosa: non ci sarà lo squalificato Cuadrado, ma sopratutto mancheranno Mario Mandzukic, Giorgio Chiellini e Sami Khedira. La Juventus è una squadra che ama proporsi e gioca con grande carattere. Un banco di prova importante anche per capire se il tecnico livornese riuscirà a trovare il giusto equilibrio in campo, visto che in queste prime uscite la Juve è apparsa strepitosa in attacco ma ancora abbondantemente da registrare nel proprio reparto arretrato. Ognuno è padrone del proprio futuro. "Dembele si sta allenando bene e può tornarci utile in qualsiasi momento".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE