Sicilia al top per Neet in Europa

Bruno Cirelli
Settembre 15, 2017

Tantissimi. Come risulta dal "Regional Yearbook 2017", pubblicato oggi da Eurostat, secondo il quale l'isola è al top tra oltre 200 regioni europee per l'alto tasso di giovani fra i 18 e i 24 anni totalmente inoccupati. Peggio dell'isola, dove i Neet sono il 41,4%, fanno solo la Guyana francese (44,7%) e la regione bulgara di Severozapaden (46,5%). Il dato è in linea con quello nazionale, visto che l'Italia ha confermato con il suo 26% il primato europeo di Neet, a fronte di una media del 15,2% nei 28.

"È un dato triste che si unisce al dato sulla percentuale di laureati che è al 18% in Sicilia, la più bassa d'Europa dopo la Romania". In Calabria la percentuale crolla addirittura al 20,3%, un dato comunque positivo rispetto al 17,9% del 2015. Il dato siciliano abbassa la media dell'intera nazione. Il quadro si completa guardando al digitale, diventato indispensabile per la maggior parte delle professioni. Nell'Ue, in media il 71,1% dei cittadini fra i 20 e i 64 anni aveva un'occupazione nel 2016.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE