Richard Ginori, domani mobilitazione dei lavoratori

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 13, 2017

Il settembre dei lavoratori della Richard Ginori si fa sempre più caldo: riuniti in assemblea hanno deciso di passare allo sciopero per chiedere che si proceda finalmente alla cessione del terreno su cui sorge la fabbrica di Sesto Fiorentino. I lavoratori infatti, si legge in una nota di Cgil, Cisl e Uil, organizzeranno prima un presidio davanti ai cancelli della ditta in viale Giulio Cesare a Sesto. Un altro presidio è stato indetto davanti alla sede della Bnl.

Alla riunione hanno partecipato il presidente della Regione con il suo consigliere per il lavoro Gianfranco Simoncini, il sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi e i sindacati.

"Nell'incontro di questa mattina abbiamo ribadito l'impegno delle istituzioni a cercare, in accordo con i lavoratori e l'azienda, una soluzione per la vicenda dei terreni. Alle banche lanciamo un appello alla ragionevolezza, dopo anni in cui la mancanza di ragionevolezza del loro management è stata fatta pagare a caro prezzo alla collettività".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE