Palermo - Cocaina dal Sud America, 13 arresti

Bruno Cirelli
Settembre 13, 2017

Per altre 4 persone sono scattati gli arresti domiciliari, per altri due l'obbligo di firma alla polizia giudiziaria.

Al centro dell'inchiesta una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, un trafficante di 38 anni di Carini, Alessandro Bono, che avrebbe fatto da collegamento fra i narcos di Colombia, Venezuela, Ecuador e Costarica e la Sicilia.

Nell'ambito delle operazioni "Cinisaro" e "Meltemi", coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia, gli agenti e le Fiamme gialle hanno effettuato il maxi-blitz in Sicilia, Calabria e Campania.

La droga, secondo la le indagini della procura di Palermo, sarebbe stata ordinata attraverso corrieri "ordinari" e ignari del carico che stavano portando dal Sud America all'altra parte del mondo.

Vari gli stratagemmi usati per eludere i controlli alle frontiere: dalle chat in codice via blackberry (ormai poco comune e difficile da decifrare) alle pagine dei libri intrisi di cocaina e spediti come regali, ma anche chili di cocaina nasciti in una pedana di parquet o all'interno di un blocco motore.

Cocaina comprata a caro prezzo: la quotazione è di 30mila euro al chilo comprata "all'ingrosso".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE