Maltempo in Campania. Slavina di fango nell'Avellinese, vento e pioggia a Napoli

Barsaba Taglieri
Settembre 13, 2017

Maltempo in Campania nella notte: slavina di fango in Irpinia travolge alcune abitazioni. Scantinati allagati nell'Avellinese, precisamente tra Montoro e Forino, a causa di una slavina di fango generata da una montagna disboscata dagli incendi di questa estate. Anche la città di Avellino è stata oggetto di allagamenti e di infiltrazioni come nel caso dei prefabbricati pesanti di Bellizzi.

Nel frattempo il maltempo s'è è presentato già ieri nel pomeriggio sull'Alto Casertano, sotto forma soprattutto di forte vento che ha causato cedimenti di alberi e grossi rami nel territorio di Capua, dove un'auto (fortunatamente in sosta e senza persone all'interno) è rimasta schiacciata. I vigili del fuoco sono impegnati in queste ore tra Scafati e Angri dove si registrano numerosi allagamenti, con garage e scantinati invasi dall'acqua. Disagi alla circolazione dei treni della Circumvesuviana tra le province di Napoli e Salerno. Intanto l'apertura dell'anno scolastico è slittata in diversi comuni del Salernitano: nel capoluogo, a Sarno, a Pontecagnano Faiano, a Minori e Maiori.

A Monte di Procida (Napoli) si sono vissuti attimi di panico per il cedimento di un'impalcatura di un cantiere edile per un fronte di circa tre metri nel centralissimo corso Garibaldi, strada frequentatissima dalla movida. In queste ore sono monitorate con particolare attenzione le condizioni del sottopasso dello stadio San Paolo, storicamente soggetto ad allagamenti.

In Campania la protezione civile ha esteso lo stato di allerta all'intera giornata di oggi perché nuvole, vento e precipitazioni anche forti proseguiranno incessanti, secondo le previsioni dei meteorologi. Previsto anche un innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (come, ad esempio, tombature, restringimenti). "Per quanto riguarda i centri fortemente urbanizzati, va attenzionata anche corretta tenuta del sistema fognario e di smaltimento delle acque reflue". Lo stesso presidente della Regione, Vincenzo De Luca, è in costante contatto con i tecnici per conoscere, in tempo reale, ogni sviluppo della situazione meteo sulla Campania.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE